Voucher Digitalizzazione 2017 – Incentivi digitalizzazione di farmacie e parafarmacie

Articoli correlati

Voucher Digitalizzazione 2017 – Incentivi digitalizzazione di farmacie e parafarmacie

Share
Incentivi digitalizzazione farmacie e parafarmacie
Incentivi digitalizzazione farmacie e parafarmacie

Incentivi digitalizzazione farmacie parafarmacie : Voucher ministeriali da 10.000 euro per incentivi alla digitalizzazione di imprese farmacie e parafarmacie

È passato più di un anno dalla conversione in legge del piano Destinazione Italia (legge n° 9 del 21 febbraio 2014), che contiene riferimenti molto utili per le piccole e medie imprese che hanno intenzione di migliorare il proprio livello di digitalizzazione attraverso l’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica finalizzati anche alla formazione del personale in materia di ICT.

Le oltre 18.000 farmacie presenti sul territorio italiano e le più di 5.000 parafarmacie sono annoverabili nell’elenco delle piccole e medie imprese che possono fare richiesta dei Voucher da 10.000 euro forniti dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Per procedere con l’istanza del contributo ministeriale è necessario che le realtà aziendali soddisfino i seguenti requisiti:

  • Sede legale in Italia e iscrizione al Registro delle Imprese della Camera di Commercio di propria competenza territoriale.
  • Mancanza di procedura concorsuale e di stato di fallimento.
  • Nessuna ricezione di contributi pubblici per le spese legate alla concessione del Voucher ministeriale.
  • Mancanza di pendenze finanziarie.

Il contributo ministeriale, d’importo non superiore ai 10.000 euro per ciascun soggetto, viene erogato in un’unica soluzione, ed è destinato a coprire le spese relative all’acquisto di hardware, software e servizi di consulenza specialistica improntati alla digitalizzazione dell’attività lavorativa, con un particolare riferimento al telelavoro.

Rientrano nell’elenco delle spese effettuabili con il Voucher anche tutti gli acquisti di ausili per il collegamento a internet con banda larga e ultralarga. Le domande, corredate di atto notorio specificante l’aderenza ai requisiti e di dettaglio di tutte le voci di spesa che si ha in progetto di sostenere, devono essere erogate esclusivamente per via telematica

Articoli correlati

ON – Oltre nuove imprese a tasso zero

Share

“ON – Oltre Nuove imprese a tasso zero” è l’incentivo per i giovani e le donne che vogliono diventare imprenditori. Le agevolazioni sono valide in tutta Italia e prevedono un mix di finanziamento a tasso zero e

Leggi tutto

Resto al Sud

Share

Resto al Sud è l’incentivo che sostiene la nascita e lo sviluppo di nuove attività imprenditoriali e libero professionali in Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, nelle aree del cratere

Leggi tutto

Contratti di Programma (CdP)

Share

La misura è rivolta alle grandi imprese che intraprendono una collaborazione con Pmi e startup. L’investimento di importo superiore a 5 Milioni di euro riguarda progetti di ricerca e sviluppo e,

Leggi tutto

Pacchetti Integrati di Agevolazioni (MiniPIA)

Share

L’Avviso sostiene le Micro e Piccole imprese ed i Liberi professionisti che realizzano investimenti produttivi integrati necessariamente con programmi di innovazione, comprendenti anche progetti formativi, servizi di consulenza specialistica o

Leggi tutto