Gal – bando sviluppo rurale

Share

Bando Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Puglia – Misura 311.
SOGGETTI GESTORI

GAL – PIANA DEL TAVOLIERE SCARL

GAL – TERRA D’OTRANTO SCARL

GAL – ALTO SALENTO

GAL – CAPO S. MARIA DI LEUCA

GAL – GARGANO

GAL – SERRE SALENTINE

GAL – TERRA D’ARNEO

GAL – TERRA DEI MESSAPI

GAL – VALLE DELLA CUPA NORD SALENTO

Gli estremi del bando sotto riportato si riferiscono al GAL  CAPO S. MARIA DI LEUCA, i termini spesso comuni con gli altri territori possono comunque variare per forma e contenuto per approfondimento si segnala Bollettino n° 69 pubblicato il 05-05-2011.

Si invitano gli altri GAL a segnalarci eventuali variazioni o integrazioni sull’argomento.

 

OGGETTO: BANDO PUBBLICO PER LA PRESENTAZIONE DI DOMANDE DI AIUTO nell’ambito del Piano di Sviluppo Locale (PSL) presentato dal GAL “CAPO S. MARIA DI LEUCA srl”, all’interno del Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 della Regione Puglia – Misura 311, approvato con delibera di G. R. 1208 del 25.05.2010 e riguarda esclusivamente interventi che ricadano nel territorio dei seguenti Comuni: Acquarica del Capo, Alessano, Castrignano del Capo, Corsano, Gagliano del Capo, Miggiano, Montesano Salentino, Morciano di Leuca, Nociglia, Patù, Presicce, Ruffano, Salve, Specchia, Taurisano, Tiggiano, Tricase e Ugento.
Il sostegno è previsto per la diversificazione delle attività e del reddito dell’impresa agricola attraverso le seguenti azioni:
• investimenti funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale secondo le disposizioni normative vigenti (azione 1);
• investimenti funzionali alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali in ambito aziendale, non compresi nell’allegato I del Trattato (azione 4).

SOGGETTI BENEFICIARI: I soggetti beneficiari delle Azioni 1 e 4 della Misura 311 sono gli imprenditori agricoli in forma singola o associata. Per l’Azione 1 la concessione degli aiuti è subordinata all’iscrizione nell’Elenco Regionale degli Operatori Agrituristici (E.R.O.A.). I soggetti già iscritti nell’E.R.O.A. dovranno presentare copia del certificato d’iscrizione contestualmente alla presentazione della domanda di aiuto, mentre i soggetti non ancora iscritti o che hanno richiesto variazioni all’iscrizione, dovranno produrre il certificato d’iscrizione o di variazione a corredo della prima domanda di pagamento di acconto su Stato di Avanzamento Lavori (S.A.L.) o a corredo della domanda di pagamento del saldo qualora non venga presentata alcuna richiesta di acconto (S.A.L.), pena la revoca degli aiuti con recupero di eventuali somme erogate quale anticipazione sul contributo concesso.

ENTITÀ DELL’AIUTO: Per entrambe le azioni, il sostegno sarà concesso nella forma di contributo in conto capitale pari al 50% della spesa ammessa ai benefici. L’importo massimo di spesa ammissibile ai benefici è:
• per l’azione 1, pari ad euro 400.000,00;
• per l’azione 4, pari ad euro 100.000,00.

CRITERIO DI SELEZIONE: Le domande di aiuto saranno sottoposte, per singola azione, all’attribuzione dei punteggi in relazione ai criteri di selezione di cui all’art. 12 del bando e, a seguito di istruttoria tecnico-amministrativa, ammesse al beneficio in funzione della posizione in graduatoria e sino ad esaurimento della dotazione finanziaria per ogni singola azione.

TERMINE PER IL RICEVIMENTO DELLE DOMANDE: per la presentazione delle domande di aiuto, da presentare secondo le modalità di cui all’art.5 del Bando e da inviare al GAL al seguente indirizzo GAL al seguente indirizzo: GAL CAPO SANTA MARIA DI LEUCA s.r.l., Piazza Pisanelli (Palazzo Gallone) – 73039 Tricase (Le), è stabilita una procedura a “bando aperto – stop and go” che consente la possibilità di presentare domande sino al completo utilizzo, per ciascuna azione, delle risorse finanziarie attribuite nell’ambito del presente bando. A cadenza bimestrale (corrispondente a sessanta giorni consecutivi, a partire dal primo giorno di presentazione delle domande) le domande di aiuto inviate al GAL entro il termine di scadenza fissato per ciascun bimestre e, per la prima scadenza periodica al 30/6/2011, saranno sottoposte progressivamente alla verifica di ricevibilità, all’attribuzione dei punteggi, in conformità a quanto stabilito dai criteri di selezione di cui all’art. 13 del Bando con conseguente formulazione della graduatoria e, qualora collocate in posizione utile per l’ammissibilità al finanziamento, alla successiva istruttoria tecnico-amministrativa.
Ad ogni scadenza periodica del bando il GAL effettuerà il monitoraggio per ciascuna azione delle domande pervenute, al fine d’individuare le risorse finanziarie ancora disponibili e valutare se proseguire l’apertura del bando per una ulteriore scadenza periodica o procedere alla chiusura dello stesso. A tale scopo, ad ogni scadenza periodica, la presentazione delle domande sarà sospesa per trenta giorni consecutivi e sarà ripresa automaticamente a partire dal trentunesimo giorno.
Al raggiungimento del completo utilizzo delle risorse finanziarie previste per ciascuna azione, il GAL provvederà con specifico provvedimento alla chiusura definitiva del bando, dandone comunicazione sul B.U.R.P. e sul proprio sito internet www.galcapodileuca.it.
La prima scadenza periodica per la presentazione delle domande di aiuto è fissata alla data del 30.06.2011.

Agevolazioni Puglia has written 341 articles

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

*

code

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>