Bandi Gal 2010

Share

I Gal – Gruppi di Azione Locale – sono in breve i soggetti incaricati di “gestire”  fondi PSR 2007-2013 di Regione Puglia.

In questa veste, a partire presumibilmente dal mese di novembre 2010  vari G.A.L. del territorio cominceranno a pubblicare i vari bandi di incentivazione (contributo a fondo perduto pari al 50% della spesa ammessa) che, in sintesi, riguarderanno i seguenti ambiti di attività:

Misura Titolo della Misura / Azione

311 Diversificazione in attività non agricole (in particolare agriturismi)
312 Sostegno allo sviluppo e alla creazione delle imprese (commercio; artigianato; servizi per il tempo libero)
313 Incentivazione di attività turistiche (bed and breakfast; affittacamere etc)
321 Servizi essenziali per l’economia e la popolazione rurale
323 Tutela e riqualificazione del patrimonio rurale
331 Formazione e informazione
421 Cooperazione interterritoriale e transnazionale
 

I GAL in Puglia:

 

1. Gal  Alto Salento
comuni: ostuni, carovigno, ceglie messapica, san michele salentino, san vito dei normanni, fasano e vignacastelli

2  Gal Serre salentine
comuni: alezio, alliste, casarano, collepasso, galatone,gallipoli, matino, melissano, neviano, parabita, racale, sannicola, taviano, tuglie

Gal Terre di Murgia S.C.aR.L. 

Gal  DaunOfantino
comuni: manfredonia, zapponeta, trinitapoli, san Ferdinando di puglia

Gal Gargano s.c.a.r.l.
Comuni: Cagnano Varano, Carpino, Ischitella, Mattinata, Monte Sant'Angelo, Peschici, Rignano Garganico, Rodi Garganico, San Giovanni Rotondo, San Marco in Lamis, Sannicandro Garganico, Vico del Gargano, Vieste

Gal Piana Del  Tavoliere
Comuni:  Cerignola, Ortanova, Stornara, Stonarella, Ordona, Carapelle

7  Gal  Murgia Piu
Comuni:  Gravina di Puglia, Minervino Murge, Spinazzola, Poggiorsini, Ruvo di puglia

Gal  terra dei trulli e di barsento
Comuni di : San Michele, Turi , Castellana Grotte, Putignano; Gioia del Colle, Noci, Alberobello

Gal S.Maria di Leuca
Comuni: Tricase,  Alessano, Corsano, Castrignano del Capo, Gagliano del Capo, Salve , Patù, Morciano di Leuca, Tiggiano , Specchia, Poggiardo

10  Gal Valle d’Itria
Comuni di Locorotondo, Costernino, Martina Franca

11 Gal Terra D’Arneo
Comuni di: Nardo, Porto Cesareo, Leveranno, Veglie, Salice, Guagnano, Campi Salentina, Cariano, Copertino

12     Gal Valle della Cupa
Comuni Nord Salento Valle della Cupa: Lequile, Novoli, San Cesario, S. Donato, S. Pietro in Lama, Squinzano, Trepuzzi, Monteroni e Surbo. Comune di Arnesano, Comune di Cavallino e Comune di Lizzanello.

13 Gal Meridaunia
Comuni di : Accadia , Anzano di Puglia , Ascoli Satriano , Bovino , Candela , Castelluccio dei Sauri , Castelluccio Valmaggiore , Celle San Vito , Deliceto , Faeto , Lucera , Monteleone di Puglia , Orsara di Puglia , Panni , Rocchetta Sant’Antonio , Sant’Agata di Puglia , Troia , Casalnuovo Monterotaro , Alberona , Biccari , Carlantino , Casalvecchio di Puglia , Castelnuovo della Daunia , Celenza Valfortore , Motta Montecorvino , Pietramontecorvino ,  Roseto Valfortore, San Marco La Catola , Volturara , Volturino

14  Gal Isola Salento
Vernole, Melendugno, Martano, Carpignano Salentino, Palmariggi, Bagnolo, Cannole, Castrì, Caprarica, Zollino, Castrignano Greci, Martignano, Soleto, Corigliano, Melpignano e Sogliano Cavour, Calimera, Sternatia, Cursi, Galatina, Cutrofiano, Seclì, Aradeo

15 Gal Colline Ioniche

16 Gal Terre del Primitivo  Manduria (TA)
Comuni di: Mandria, Avetrana, Lizzano, Mareggio, Torricella, Erchie, Oria, Torre S.Susanna

17 Gal Le Città di Castel del Monte

18 Gal Luoghi del Mito
Comuni di : Mottola, Castellaneta, Laterza, Palagiano, Palagianello, Ginosa

19 Gal Conca Barese
Comuni di: Adelfia, Bitetto, Bitritto, Binetto, Cassano delle Murge, Grumo Appula, Palo del Colle, Sannicandro di Bari, Toritto

20 Gal Terra dei Messapi:
Comuni di: Mesagne, Torchiarolo, San Pietro Vernotico, Cellino San Marco, San Donaci, San pancrazio Salentino, Latiano, Francavilla Fontana

21 Gal  Terra D’Otranto
Comuni di: Andrano, Bagnolo del Salento, Botrugno, Cannole, Castro, Diso, Guggianello, Giurdignano, Maglie, Melendugno, Minervino di Lecce, Otranto, Palmariggi, Poggiardo, San Cassiano, Scorrano, Supersano, Surano, Uggiano la Chiesa, Santa Cesarea Terme, Sanarica, Muro leccese, Spongano, Ortelle

22 Gal Daunia Rurale
Comuni di: San Severo, Torre Maggiore, Apricena, Serracapriola, San Paolo, Lesina, Chiesti, Poggio Imperiale

23 Gal Ponte Lama s.c.a r.l
Comuni di : Bisceglie e Trani

24  Gal Fior d’Olivi
 Comuni di: Bitonto, Terlizzi e Giovinazzo

25 Gal Sud-Est Barese scrim
Comuni di: Acquaviva delle Fonti, Casamassima, Conversano, Mola di Bari, Noicattaro, Rutigliano.

 

I GAL sono invitati a comunicare eventuale variazioni o integrazioni oltre che ai bandi, scrivendo a info@agevolazioni.puglia.it

 

I BANDI GAL :

 

MISURA 311 DIVERSIFICAZIONE DELLE ATTIVITÀ AGRICOLE

Azioni:
1. Investimenti funzionali alla fornitura di ospitalità agrituristica in contesto aziendale;
2. Investimenti funzionali alla fornitura di servizi educativi e didattici alla popolazione, con particolare riferimento a quella scolare e studentesca;
3. Investimenti funzionali alla fornitura di servizi socio-sanitari a vantaggio delle fasce deboli della popolazione;
4. Investimenti funzionali alla produzione e commercializzazione di prodotti artigianali in ambito aziendale, non compresi nell’allegato 1 del Trattato che istituisce la Comunità Europea;
5. Investimenti funzionali alla produzione per autoconsumo di energia da biomasse, da colture e/o da residui colturali e dall’attività zootecnica, da sottoprodotti dell’industria agroalimentare e da altre fonti energetiche rinnovabili purché limitati ad una potenza di 20 KW.

Beneficiari: imprenditori agricoli
Partecipazione pubblica: 50% del costo totale
Contributo pubblico:
Azioni 1 e 5: max 200.000 euro
Azioni 2, 3 e 4:  deminimis min 20.000 max 200.000 euro

MISURA 312 SVILUPPO E CREAZIONE DI IMPRESE

Azioni:

1. artigianato tipico locale basato su processi di lavorazione tradizionali del mondo rurale ed in particolare di quello agricolo e forestale (es. recupero di vecchi mestieri);
2. commercio, esclusivamente relativo ai prodotti tradizionali e tipici del territorio di riferimento, prodotti biologici e/o certificati, favorendo, in particolare la creazione di aggregazioni di microimprese per l’attivazione di microcircuiti di distribuzione locale;
3. servizi per la prima infanzia e gli anziani (creazione di ludoteche, baby-sitting, centri ricreativi per anziani). Servizi per il tempo libero (piccoli centri ricreativi, biblioteche, centri per la presentazione di produzioni cinematografiche e/o spettacoli, attività di intrattenimento, sport).

Beneficiari: Imprenditori del commercio ed artigianato
Partecipazione pubblica: 50% del costo totale
Contributo pubblico: max 20.000 eur

MISURA 313 INCENTIVAZIONE DI ATTIVITÀ TURISTICHE

Azioni:
1. Creazione di itinerari naturalistici, enogastronomici;
2. Creazione di centri di informazione e di accoglienza turistica, allestimento di sale di accoglienza, sale di degustazione, vetrine di prodotti;
3. Realizzazione di sentieristica compatibile con l’ambiente per l’accesso alle aree naturali e alle piccole strutture ricettive;
4. Servizi di commercializzazione e promozione dell’offerta di turismo rurale;
5. Creazione di strutture di piccola ricettività non alberghiera (tipo albergo diffuso) tramite riiqualificazione e adeguamento di immobili, acquisto di arredi e di attrezzature per lo svolgimento di attività ricettive.

Beneficiari:
Azioni 1, 2 e 3 Enti locali e Gal
Azioni 4 e 5 Imprenditori del turismo

Partecipazione pubblica:
Azioni 1, 2 e 3: 100%
Azioni 4 e 5: 50%

Contributo pubblico:
Azioni 1, 2 e 3: max 200.000
Azioni 4 e 5: max 100.000 euro

 

MISURA 323 TUTELA E RIQUALIFICAZIONE DEL PATRIMONIO RURALE

Azioni:
1. interventi funzionali al restauro di beni immobili privati e pubblici a gestione privata, di particolare e comprovato interesse artistico, storico e archeologico o che rivestono un interesse sotto il profilo paesaggistico e che sono espressione della storia, dell’arte e della cultura del territorio regionale e che si caratterizzano per l’interesse sotto il profilo della fruizione culturale pubblica;
2. interventi funzionali alle opere di manutenzione straordinaria degli olivi monumentali come disciplinati dalla normativa regionale, censiti e classificati

Beneficiari: Enti locali, Gal e Privati
Partecipazione pubblica: 50%
Contributo pubblico: max 100.000 euro

MISURA 331 FORMAZIONE ED INFORMAZIONE

Azioni:

1. Azione 1.1: interventi rivolti allo sviluppo di nuove competenze professionali collegate al settore turistico, artigianale, ai servizi alla popolazione.
2. Azione 1.2: interventi di partecipazione su richiesta del beneficiario a corsi o stage formativi ad elevata qualificazione che siano a supporto delle misure dell’asse 3 del PSR.
3. Azione 1.3: interventi rivolti ad accrescere ed aggiornare le competenze professionali già esistenti nel campo artigianale e turistico con particolare riguardo alla gestione strategica, al marketing ed all’innovazione tecnica e tecnologica.
4. Azione 2: interventi funzionali alla informazione realizzata attraverso i mezzi di informazione editoriale, anche mediante supporti informatici e multimediali, comprese le tecnologie ICT, per la diversificazione in attività non agricole, sviluppo di imprese, incentivazione delle attività turistiche, servizi essenziali per l’economia rurale, tutela, la riqualificazione del patrimonio naturale.

Beneficiari:  Azione 1.1 e 1.3: Organismi formativi accreditati – Azione 1.2: Imprenditori beneficiari del GAL
Azione 2: GAL
Partecipazione pubblica: 100%
Contributo pubblico: max 100.000 euro

MISURA 421 COOPERAZIONE INTERTERRITORIALE E TRASNAZIONALE

Azioni:

1. Cooperazione Interterritoriale: si propone di integrare gli interventi e le azioni previste dal PSL attraverso la costruzione di relazioni stabili di cooperazione tra più territori appartenenti allo Stato italiano con cui si andranno a preparare oppure rafforzare gli interventi che discendono dal tema catalizzatore e sarà possibile uno scambio di esperienze;
2. Cooperazione Trasnazionale: si propone di integrare gli interventi e le azioni previste dal PSL attraverso la costruzione di relazioni stabili di cooperazione tra più territori appartenenti a differenti Stati membri dell’Unione europea e con territori di Paesi terzi con cui si andranno a preparare oppure rafforzare gli interventi che discendono dal tema catalizzatore e sarà possibile uno scambio di esperienze.

Beneficiari: GAL
Partecipazione pubblica: 100%
Contributo pubblico: max 200.000 euro

Agevolazioni Puglia has written 341 articles

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. Required fields are marked *

*

code

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>